CROSSFIT, ALIMENTAZIONE E RISULTATI.

Oggi voglio parlare con voi della possibilità di perdere massa grassa attraverso il CrossFit. Partirò da alcune testimonianze raccolte in palestra in questi giorni. La maggior parte delle persone hanno ottenuto una perdita di peso e quindi una diminuzione della massa grassa. Ma non sono rare le testimonianze di persone che hanno aumentato il loro peso, incrementando la massa e il tono muscolare. Questo aspetto, a essere sincero mi spaventa un pò.

A tale proposito oggi ho parlato con l’istruttore che mi ha mostrato alcune foto degli atleti più importanti del settore. Come già sapevo hanno fisici perfetti. Sono infatti dotati di un’importante massa muscolare e allo stesso tempo di una definizione incredibile. Il segreto oltre che nell’allenamento con carichi sta nell’alimentazione. Come sempre aggiungerei. Senza un’adeguata alimentazione non si andrà mai da nessuna parte. Il dispendio di energie e calorie di un WOD, allenamento del giorno, è elevato. Quindi senza una dieta adeguata difficilmente riuscirai a costruire muscoli. Ad ogni modo anche se il tuo obiettivo dovesse essere “semplicemente” quello di perdere grasso, seguire un’alimentazione corretta potrebbe essere di notevole aiuto.

Detto ciò ho deciso di iniziare una dieta parallelamente all’allenamento. L’obiettivo che mi pongo è di perdere i kg presi durante il mio soggiorno in Australia e Irlanda, 3/4 kg, senza però rinunciare alla massa muscolare faticosamente creata negli ultimi anni passati in palestra.

Allenamento del giorno:

RISCALDAMENTO: 1500mt di vogatore.

WORKOUT: Il workout è diviso per livelli. Io dovendo ancora imparare alcuni esercizi ho dovuto seguire il III livello, quello più facile, quindi scriverò comunque anche il livello II, quello intermedio.

III LIVELLO:    Squat libero.                                           II LIVELLO:    Squat avanti (Con peso pari al 50% del BW)

                      Deadlift con peso                                                         Deadlift (con peso pari al 50% del BW)

                      Push Up (Piegamenti)                                                  Push Up

                      Box Jump o Step Up                                                     Box Jump

                               30 – 20 – 10 – 5                                                                   30 – 20 – 10 –  20

Questo vuol dire eseguire 4 volte il WOD facendo per la prima volta 30 ripetizioni per esercizio, la seconda 20 ripetizioni per esercizio, la terza 10 e la quarta 5/20.

Per esempio io ho completato il WOD di III livello in 12″.

Immagine

L’allenamento può prevede circuiti di allenamento ad alta intensità o esercizi con sovraccarichi che vanno eseguiti con attenzione. Assicurati di essere nella condizione fisica adatta per svolgere questo tipo di allenamento prima di iniziare oppure di essere seguito da uno specialista del settore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *