ALLENAMENTO CROSSFIT

Lunedì l’allenamento CrossFit è stato intenso, come al solito del resto. Ha coinvolto esercizi e catene muscolari diverse, interessando soprattutto il dorso e le gambe.

L’allenamento CrossFit va eseguito con attenzione, soprattutto durante l’esecuzione dello Swing. Non è un esercizio a “corpo libero”. Va prestata particolare attenzione alla corretta posizione della schiena durante l’intero workout. (allegherò un link a un video tutorial). Prestare inoltre attenzione anche durante l’esecuzione dello Squat, tenendo il sede in fuori e la schiena dritta durante la fase di discesa.

allenamento crossfit

allenamento crossfit

allenamento crossfit

allenamento crossfit

Swing Tutorial https://www.youtube.com/watch?v=GYHbu2LRqD0

L’allenamento può prevede circuiti di allenamento ad alta intensità o esercizi con sovraccarichi che vanno eseguiti con attenzione. Assicurati di essere nella condizione fisica adatta per svolgere questo tipo di allenamento prima di iniziare oppure di essere seguito da uno specialista del settore

CrossFit: L’importanza delle trazioni

Oggi è stata dura. Ho infatti eseguito l’allenamento più pesante per ora.
Devo migliorare, soprattutto nell’esecuzione delle trazioni. Oggi per esempio il WOD prevedeva 20 Pull Ups ogni “giro”. A essere onesto durante l’ultimo set mi sono dovuto fermare diverse volte per portarlo a termine. Devo probabilmente perdere peso e allo stesso tempo incrementare la mia forza, poichè il gap tra chi sa fare le trazioni e chi no, in termini di tempo, è davvero rilevante. Ho infatti completato l’allenamento in 34minuti. Il mio risultato era in media con quello degli altri, ma i più bravi hanno concluso il workout in 25minuti, ben 9 in meno di me.
E’ vero, è solamente da due settimane che mi alleno e che mi affaccio al CrossFit, ma la voglia di migliorare è tanta.
Sto iniziando a capire che il CrossFit fa emergere l’atleta per eccellenza. Il più forte, quello in condizioni cardiovascolari migliori, il più flessibile. Una compilation di tutte le doti migliori che puoi vedere e cercare.

WOD: pull up * 20 + push up * 30 + sit up * 40 + squat * 50. In base al proprio livello va eseguito 3 (livello III), 4 (livello II), 5 volte (livello I).
Gli atleti che decidono di eseguire il livello III possono ovviamente sostituire i Pull ups con il TRX ed eseguire i Push ups in modo facilitato, appoggiando le ginocchia sul pavimento.
Io ho eseguito il livello II in 34 minuti.

L’allenamento può prevede circuiti di allenamento ad alta intensità o esercizi con sovraccarichi che vanno eseguiti con attenzione. Assicurati di essere nella condizione fisica adatta per svolgere questo tipo di allenamento prima di iniziare oppure di essere seguito da uno specialista del settore